PERCHE’ NOI SIAMO CONTRARI ALLE TELECAMERE NELLE CLASSI

Ottimo articolo con riferimenti normativi preziosissimi proprio a favore della privacy e a tutela di tutti.

PSP - Partigiani della Scuola Pubblica

31749579_10208386074447861_7769781814842884096_nSorpresi dal titolo di un articolo Ansa “82% docenti favorevole a telecamere”, a nostro parere fuorviante, poichè può sembrare un valore assoluto sulla totalità degli insegnanti italiani e non riferito ai partecipanti al sondaggio fb di cui si parla ci siamo sentiti in dovere di intervenire e dire la nostra.

Riteniamo, contrariamente al parere espresso ultimamente da quel relativamente folto gruppo di docenti, che l’uso di telecamere negli istituti scolastici, per contrastare il fenomeno del bullismo sarebbe un provvedimento sbagliato.

Le norme riguardanti la videosorveglianza sono giustamente rigide: La norma è ripresa dal Codice Privacy che impone la gradualità e i principi di necessità, finalità, legittimità e correttezza, proporzionalità e non eccedenza del trattamento, nonché l’obbligo di informativa del lavoratore.”

L’attività di videosorveglianza è particolarmente invasiva. Per questo motivo il Garante per la Privacy ha fissato alcuni principi che devono essere sempre rispettati“. (Uno di questi è…

View original post 521 more words

Your opinion is cherished

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.