La scuola e l’emergenza sanitaria

Questo post ha lo scopo di raccogliere tutti insieme le mie riflessioni su quanto è accaduto alla scuola pubblica statale italiana in questi mesi di pandemia.

Dal mio ultimo intervento alla diretta Facebook dei giovedì del PCI insieme a Luca Cangemi fino al mio primo post sul tema.

Niente sarà più lo stesso dopo l’emergenza sanitaria e anziché fare una riflessione profonda su quanto in questi ultimi venticinque anni è stato fatto contro l’istruzione pubblica e correggere la rotta, il governo attuale e i partiti politici che lo sostengono, insieme all’opposizione, hanno proseguito e continuano sulla strada nefasta della distruzione complessiva della scuola italiana.

I motivi che determinano queste scelte politiche andranno indagati a fondo, nel frattempo però non si può non registrare che si sta facendo l’impossibile per distruggere anche quel poco di buono che ancora resisteva grazie al lavoro dei docenti.

C’è poco da fare questo è l’epilogo. Definitivo.

© L. R. Capuana

One Reply to “La scuola e l’emergenza sanitaria”

Your opinion is cherished

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.